Si possono utilizzare liberamente le fotografie scaricate da internet?

Per rispondere correttamente, occorrerebbe valutare diversi aspetti della situazione, tuttavia, in linea di massima, gli esperti distinguono tre livelli di protezione diversi a seconda del tipo di fotografia che si va ad utilizzare ovvero a seconda che si tratti di fotografie artistiche, di fotografie semplici ma dotate di una qualche originalità o di fotografie documentali che riproducono oggetti o situazioni senza una particolare impostazione da parte del fotografo. Alle prime fotografie, dette creative, viene riconosciuta la protezione tipica del diritto d’autore, per cui ne e’ vietata la riproduzione totale o parziale e chi le realizza ha il diritto di utilizzarle in esclusiva per tutta la vita trasmettendo poi lo stesso diritto ai suoi eredi per 70 anni dopo la sua morte. Questo tipo di fotografie vengono vendute a caro prezzo e deve essere sempre citato il nome dell’autore, per cui è sconsigliabile copiarle e riprodurle anche perché, data la loro originalità, sono facilmente riconoscibili. Per il secondo tipo di foto, protette in base agli artt. 87 e ss. L.d.A., occorre ulteriormente distinguere: se le foto presentano il nome e cognome dell’autore, è necessario ottenere il consenso di costui per pubblicarle, pagando normalmente un compenso; se invece non c’è scritto niente e non si conosce l’autore si possono utilizzare liberamente. Il terzo tipo di foto, invece, è sfornito di ogni tutela e può essere liberamente utilizzabile senza pagare alcun compenso. La maggiore difficoltà resta comunque quella di stabilire in concreto e correttamente i confini tra i diversi tipi di fotografia per applicare poi la normativa adeguata.

Categoria: Siti internet Ultimo aggiornamento: 2012/08/21
  • Ad