Si può proteggere l’idea di vendere in modo nuovo un certo prodotto?

Le idee ed i sistemi di vendita non sono proteggibili di per sé a meno che non si concretizzino in una soluzione tecnica o in un prodotto innovativo che, come tale, può essere brevettato. Anche se molto spesso questo tipo di idee commerciali sono molto efficaci e producono un ritorno economico importante, non rappresentando la soluzione di un problema tecnico, non possono essere brevettate. Il brevetto è, infatti, uno strumento che consente di proteggere dalle imitazioni i nuovi prodotti o i sistemi produttivi che abbiano un’incidenza sul lato tecnico. Negli Stati Uniti si sta tentando di brevettare anche i metodi di vendita, sebbene non sempre con successo. In particolare, si tenta di legare questi nuovi metodi al fatto che vengono realizzati attraverso internet o altre apparecchiature, per cui la presenza di un oggetto materiale serve per giustificare il brevetto. Bisogna dire che molti dei brevetti richiesti non sono stati concessi e che anche quelli concessi non sono facili da difendere in giudizio. In Europa ed in Italia brevetti del genere non vengono assolutamente accolti. L’unica soluzione a cui si ricorre in questi casi è quella di depositare una descrizione dettagliata del progetto commerciale alla SIAE come opera inedita in modo da poter vantare la paternità dell’idea. Anche in questo caso si tratta di un tentativo, in quanto la legge sul diritto di autore è nata con finalità ben diverse, ma può comunque rappresentare un documento importante sia nel corso di eventuali trattative, sia per frenare un’imitazione pedissequa.

Categoria: Diritto d'autore Ultimo aggiornamento: 2012/08/20